mercoledì 1 febbraio 2012

La parola "donna"

«Cerchi tutti i libri che avete con la parola "donna" nel titolo e me li metti da parte? Ripasso fra mezz'ora a dare un'occhiata, ciao.»

- - -

(In campana, manca una settimana esatta all'uscita del romanzo dell'"Apprendista libraio".)

23 commenti:

  1. Coraggio, Amazon dà 8.932 risultati
    buon lavoro

    RispondiElimina
  2. "Mi dispiace, son tutti fuori catalogo."

    RispondiElimina
  3. Io gli avrei fatto trovare una pagina web di ricerca con google e, sotto, la scritta, tutti ordinabili, chieda pure.

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. Ho smesso di chiedermelo TANTO tempo fa, ormai.. :)

      s

      Elimina
  5. Ciao, ti vorrei inoltarre la mail di un'amica..magari mi puoi aiutare a risolvere l'arcano del titolo del libro che sta cercando...e' molto in linea con le richieste assurde dei tuoi clienti!!!

    "Antefatto: 3-4 anni fa, quando insegnavo a lavezzola tornando a casa sentivo sempre la trasmissione radiofonica Condor con Matteo Bordone e Luca Sofri.
    Era una trasmissione molto brillante e piena di spunti. Un pomeriggio bordone parla di questo libro cuorioso che ha letto. Il protagonista si trova a una festa e nell'attimo in cui si sta per sedere su una poltrona rievoca dei ricordi e tutta la trama si svolge in quell'attimo , in cui il protagonista rimane col sedere a mezz'aria, congelato nel tempo. Mi è sempre venuta la curiosità di leggerlo ma non ricordo né titolo né autore. Ho provato a fare una ricerca su google ma non è venuto fuori niente. Voi lo conoscete?"

    Grazie in anticipo per il tuo aiuto,
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il titolo del libro è "Non sapevo che tra gli invitati ci fosse l'uomo invisibile" ;^)

      Elimina
    2. e' una supercazzola o dici sul serio?!

      Elimina
    3. Io non ho idea di che libro sia.. La trama ricorda quella di un racconto di D. F. Wallace..

      s

      Elimina
  6. E' ripassato immagino...

    RispondiElimina
  7. Ma come si fa ç_ç
    Io non chiedo mai niente ai commessi, sia per vergogna, sia perché non ne ho mai veramente bisogno a meno che non sia accecata e dopo 2 ore a cercare tra gli scaffali mi faccio aiutare, al limite...
    Ma la gente che non si fa scrupoli sfrutta davvero male questa possibilità di chiedere.
    Ho lavorato come commessa anche io, mai in una libreria, purtroppo (dico purtroppo perché se proprio dovrò fare la commessa a vita, vorrei almeno farlo in una libreria essendo la mia area di interesse XD)
    e cazzo la gente ti tratta come se fossi feccia certe volte. Mah.
    Che depressione O_O'''

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa veramente triste è che alla fin fine è una domanda legittima. Molto scomoda e seccante per un commesso, ma tecnicamente parlando legittima..

      s

      Elimina
  8. queste io le chiamo domande sui "massimi sistemi dell'universo", come quando ti chiedo "c'è qualcosa sulla russia" e tu "su cosa? sulla cultura, sulla cucina, autori russi...." e loro "qualsiasi cosa" -_-
    anzi ti hanno specificato i libri che hanno nel titolo la parola donna, pensa se ti avessero detto "che parlano di donna"....

    RispondiElimina
  9. E magari nel frattempo potevi anche fargli un caffè e comprare dei pasticcini.

    Adri

    RispondiElimina
  10. E poi vanno dicendo che i libri non si vendono.

    RispondiElimina
  11. Perchè te lo sei lasciato scappare senza chiedere PERCHE'?! Davvero curiosa questa ricerca generalista che pungola la mia fantasia..a me alla Feltrinelli lo farebbero in due secondi: mettendo nella stringa di ricerca per titolo degli articoli a magazzino "donna" Però, davvero, io son curiosa, tu cos'hai risposto? (Dimmi che non hai battuto ciglio e gli hai fatto vedere la lista a pc) :)

    RispondiElimina
  12. Risposte
    1. Scusami, retaggio pre-adolescenziale gialappasiano. Personaggio di Ugo Dighero di nome Sandro che diceva sempre "in campana!", motivo per cui ora ho questa connessione neuronale diretta.

      Elimina
  13. Beh.. potrebbe essere peggio .. pensa non so .. arriva uno e ti dice :

    "Lei, brutto schiavo scansafatiche .. cosa sta li a far nulla dietro al bancone... si renda utile... mi cerchi tutti i libri che abbiano nel titolo la parola 'PIGRIZIA' e me il impili uno sull'altro su quello sgabello li in rigoroso ordine alfabetico secondo l'autore... torno tra 45 minuti e se non lo ha fatto .. la prendo a scudisciate qui davanti a tutti .. brutto schiavo"

    :)

    RispondiElimina
  14. bhe poteva andarti peggio... magari poteva chiederti quelli con l'articolo IL nel titolo...
    Dai forza! :)

    RispondiElimina