domenica 19 ottobre 2014

Ludlow

Cliente: "Avete una guida -- possibilmente una Lonely Planet -- di Ludlow? L-U-D-L-O-W. È una cittadina inglese...?"

Io: "Ehm, no, e non credo nemmeno che esista. Se vuole abbiamo la Lonely Planet dell'Inghilterra, però."

Cliente: "No, no, la cercavo proprio di Ludlow."

Io: "Mi dispiace, non ce l'abbiamo."

Cliente: "Mmmh, strano."

giovedì 16 ottobre 2014

In bianco

Cliente: "Ciao, vorrei regalare un buono, ma in bianco."

Io: "In bianco...in che senso?"

Cliente: "Nel senso che chi lo riceve viene qui e prende tutto quello che vuole. Poi io pago."

Io: "Non saprei... E se ne facessimo uno tradizionale?"

Cliente (sospira): "Va bene, fallo da cento euro. Però non scrivere la cifra sul buono! Mi sembra un po' da cafoni."

Io: "E chi lo riceve come fa a sapere quanto può spendere?"

Cliente: "Glielo dite voi, no? Glielo dici tu."

Io: "Ma quindi non facciamo prima a scrivere la cifra sul buono?"

Cliente: "No, facciamo prima se gli do direttamente i soldi e lui poi si compra quello che gli pare."

Io: "..."

Cliente: "Va bene, va bene, scrivi direttamente la cifra."

Io: "Perfetto."

Cliente (sbuffando): "Certo che non me lo ricordavo così complicato, regalare un buono."

sabato 11 ottobre 2014

Stoner

(Una signora cerca un libro da regalare per conto del figlio, che intanto è al telefono con lei.)

Io: "...oppure un altro gran bel libro è Stoner, di Williams."

Cliente (al figlio): "Oppure, mi sta dicendo il ragazzo, ci sarebbe un romanzo che si chiama Stoner." (A me:) "Stoner, giusto?"

Io: "Sì."

Cliente (al figlio): "Mh mh... Non lo so, un attimo che glielo chiedo." (A me:) "Vuole sapere mio figlio: ma Stoner chi, il motociclista?"

mercoledì 8 ottobre 2014

CONTRIBUTO - Nies

Cliente: "Ciao, avete qualcosa di quel filosofo...? Nies?"

Io: "..."

Cliente: "..."

Io: "Ehm... Nietzsche, forse?"

Cliente: "Perché, io che ho detto?"


(Grazie a R.)