mercoledì 8 dicembre 2010

Qualsiasi cosa

Cliente (di corsa): "Presto, al volo, mi dia qualcosa da regalare a un bambino. Ho la macchina in seconda fila, quindi qualsiasi cosa andrà bene."

Io: "Ok, ecco qua. Il piccolo principe. Glielo incarto?"

Cliente: "No, aspetti, altrimenti?"

Io: "Questo di Rodari."

Cliente: "Oppure?"

Io: "Tartarughe ninja."

Cliente: "Nah."

Io: "Dinosauri."

Cliente: "Ma va' là."

Io: "Antico Egitto."

Cliente: "Non ci siamo."

Io: "Aladino."

Cliente: "No."

Io: "Cars."

Cliente: "Ce l'ha già."

Io: "Gormiti."

Cliente: "Nisba."

Io: "Harry Potter."

Cliente: "Lo odia."

Io: "Geronimo Stilton."

Cliente: "Ah, forse... No, come non detto. Poi?"

Io: "Transformers."

Cliente: "Oppure?"

(Eccetera eccetera eccetera.)

7 commenti:

  1. sicuramente avrà trovato una bella multa alla fine :-D

    RispondiElimina
  2. non è ammissibile rispondere "oppure" a rodari.
    io gli avrei lanciato un paolo fox sul naso.
    ***
    chiara*irisiris

    RispondiElimina
  3. O un "Mereghetti".. Vista la mole dovrebbe fare più male..

    s

    RispondiElimina
  4. Ciao, sono arrivata da te per caso. Forse un pò colleghi lo siamo, ma non lavoro in libreria.
    E' carino quello che scrivi. Anzi, divertente. Anche Renault 4. Volevo mandarti una mail perchè alla voce CONTATTI mi sono piegata dal ridere, ma non sono riuscita. Magari ogni tanto verrò a dare una sbirciatina...

    RispondiElimina
  5. Ma dài, peccato. Almeno finalmente ricevevo un'email..

    s

    RispondiElimina
  6. Più leggo i tuoi post più mi sembrano surreali, ma esiste davvero gente del genere? xD
    Gran bel blog! ;)

    RispondiElimina