mercoledì 29 febbraio 2012

Signora Franca, cliente da incubo: ok, invece di 1,50 viene 1,48


Tutti i post sulla Signora Franca - CDI.

12 commenti:

  1. E' la vecchia, gloriosa scuola del 'non è per i soldi, ma è una questione di PRINCIPIO!'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, sì, sentita anche questa molte volte..

      s

      Elimina
  2. Due centesimi oggi, due domani...a fine anno potrebbe aver buttato addirittura un euro!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, questo è proprio quello che pensa lei..

      s

      Elimina
  3. Ah ah .. ci avevi provato a fregarti i 2 centesimi eh ? Lurido frocione arraffa-centesimi... arraffa qua e arraffa la' .. a fine mese sono diversi eurini che gli entrano in tasca .. ma ti e' andata male stavolta. La signora Franca ti ha mazzolato !

    Brava Franca !

    RispondiElimina
  4. Eh ma allora l'ha avuto vinta Lei?mai cedere o la prossima volta ti chiederà lo sconto su un'intera serie di libri!;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be', no, il titolo era un modo per dire che lo sconto, se anche ci fosse, sarebbe ridicolo.

      s

      Elimina
  5. Beh, meglio quelli che tirano sul prezzo rispetto a quelli che se li infilano direttamente in tasca...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non è possibile, i segnalibro sono praticamente sul bancone, neanche Silvan riuscirebbe a intascarli..

      s

      Elimina
    2. mai sottovalutare le risorse dei 'parsimoniosi' professionisti...

      Elimina
    3. Esatto.

      Magari aspettano il momento propizio: afa, un paio di clienti chiedono libri di cui non sanno ne titolo ne autore, tu ti distrai e ZAC!

      Un po' come quelli che fregano i dolcetti davanti alle casse sotto il naso delle cassiere...

      Elimina
  6. Ma questa signora lo sa che sono figuracce le sue?

    RispondiElimina