giovedì 1 settembre 2011

Quando il capo è in vacanza

(Ore 16,30)

Capo: "Pronto? Sei tu?"

Io: "Ehm, sì."

Capo: "Va tutto bene?"


(Ore 17,00)

Capo: "Pronto? Chi parla?"

Io: "Capo, chi dovrebbe essere? Ci sono soltanto io qui dentro."

Capo: "Come soltanto tu? Vuoi dire che non ci sono clienti?"


(Ore 18,20)

Capo: "Pronto? Va meglio?"

Io: "Sì. Cioè, normale. Come sempre."

Capo: "Lo sapevo, non sarei dovuto partire."

8 commenti:

  1. Mah! il mio proprio stamane mi ha detto "ora che son finite le vacanze si fà sul serio, vuoi guadagnare? dacci dentro!" Lui si credeva incentivante assai, io gli avrei fatto 'na pernacchia. Credo che mi metterò fuori al negozio ad urlare una roba del tipo: "caseeee, regalasi case" e vediamo che succede. Come vedi siam tutti nella stessa barca, i capi, invece, nella stessa nave da crociera.. 'ngrati! ^_^ Joli

    RispondiElimina
  2. Col mio capo ho le stesse identiche discussioni.
    Ma non lavoro in un negozio. :D

    RispondiElimina
  3. Capo: "Pronto? perchè non avete risposto poco fa?"

    Io:"Mi spiace, capo, ma stavo servendo un cliente"

    Capo:"....E se avevo bisogno?"

    g.

    RispondiElimina
  4. Farò un commento che non c'entra nulla con il post, ma.. questo blog è uno spasso! - immagino un pò meno ritrovarsi in certe situazioni...... :P

    una lettrice di passaggio

    RispondiElimina
  5. Come mi sento in sintonia con voi!!!! il mio mi chiama poi a fine giornata a casa mia................. non merita nessn commento.

    RispondiElimina
  6. ahahahah oddio hai tutta la mia solidarietà XD

    RispondiElimina