martedì 23 dicembre 2014

So this is Christmas - giorno #4


(Foto di Andrea Geloni.)

- - - - -

Io: "...oppure potrebbe regalare questo, un libro di Modiano."

Cliente (indicando la fascetta): "Non so... In che senso 'Vincitore del Premio Nobel per la letteratura 2014'?"

Io: "Be', nel senso che quest'anno ha vinto il Premio Nobel per la letteratura."

Cliente: "Ah, no no no no no no no no, per carità! I premi Nobel sono tutti noiosi. Noiosi e raccomandati, per giunta."

- - - - -

Cliente (all'amico): "Ma scusa, a tuo fratello regalagli questo, no? Il Pennac italiano!" (Regge in mano una copia del Tempo che vorrei, di Fabio Volo.)

- - - - -

Cliente: "Di Zerocalcare quali avete?"

Io: "Vediamo, sono tutti su questo scaffale. Dunque, abbiamo Un polpo alla gola...La profezia dell'armadillo...e...l'ultimo, Dimentica il mio nome." (Mi volto di nuovo verso il cliente, ma mi accorgo che è sparito chissà da quanto e io stavo parlando da solo.)

- - - - -

Cliente: "Mi scusi, so che state chiudendo, ma prometto di sbrigarmi subito."

Io: "In questo caso non c'è problema, si accomodi."

Cliente: "Grazie. Ecco, mi dovrebbe aiutare a scegliere un po' di regali, per cortesia." (Tira fuori un foglio con su scritti una ventina di nomi.)

Io: "Aspetti, se vuole alle quattro riapria..."

Cliente: "Allora, cominciamo: Giuseppe, quattordici anni. Che cosa propone per lui?"

- - - - -

Cliente: "Scusa, avete qualcosa di quest'autore?" (Mi allunga un foglietto con su scritto "Oliver Twist".)


(Continua.)

11 commenti:

  1. Noiosi e raccomandati.... Fantastica.

    RispondiElimina
  2. "Il Pennac italiano"...
    ...
    ...
    ...
    ...
    ...

    RispondiElimina
  3. Sono disponibili informazioni su dov'e' stata scattata la foto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, presso la libreria Nina di Pietrasanta.

      Elimina
  4. Hera
    La foto del cartellino è fantastica!
    La quattro: il cliente è stato semplicemente maleducato.
    Ciao, Stefano e Buon Natale

    RispondiElimina
  5. Oggi ti ho pensato, in libreria mi sono sbagliata e ho chiesto Underground di Don DeLillo anziché Underworld. :-D

    Mi sarei maledetta... :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sto leggendo Underground di Murakami e la seconda parte merita, per cui non ti sarebbe andata così male in fondo :)

      Elimina
    2. Eh, ma infatti anche questo è uno che vorrei leggere. ;-)

      Elimina
  6. Alla Libreria Mondadori di Fano condividiamo il tuo stesso dramma! Fortuna che è finita!
    Buon Natale!

    RispondiElimina
  7. Sul "Pennac italiano" ho sbattuto la fronte sulla tastiera! Ahia!

    RispondiElimina