lunedì 18 novembre 2013

Colta al Pisa book festival

(Stavo bighellonando davanti allo stand di Iperborea, quando:)

Ragazza di uno stand vicino (alla ragazza di Iperborea): "Scusa, posso chiederti una cosa? È da ieri che vedo le persone venire da te e prendere tutte lo stesso libro. Per curiosità, di cosa si tratta? È un bestseller?"

Addetta Iperborea: "Non saprei..."

Ragazza da stand vicino: "Dev'essere bellissimo, perché sembra andare a ruba. Un libro piccolo, sottile..."

Addetta Iperborea: "Oh, vuoi dire il catalogo 2013-2014."


(Pioggia o non pioggia, domani alle 19:00 presenterò Il 49esimo Stato a Milano, presso la Libreria del Mondo Offeso, con Matteo B. Bianchi e Marco Rovelli.)

10 commenti:

  1. no, dai, questa è favolosa XD

    RispondiElimina
  2. per un attimo ho temuto di esserci finito io, con Stefano non si sa mai :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah! No, perché? Hai detto qualcosa di assurdo? Non mi sembra :)

      Elimina
    2. beh ricordo il tipo che aveva detto "allora devo stare attento a come parlo ahah" e poi era finito regolarmente sul blog avendoti chiesto un libro di cui non sapeva né titolo né autore :)

      Elimina
  3. Mi spiace non esserci domani a La Libreria del Mondo Offeso

    RispondiElimina
  4. Ascoltate altrove (autentiche!!!)
    - Buongiorno, ha mica per caso il Fu Matia Bazar di Pirandello?
    - Buongiorno, vorrei la Crescenza di Zeno.

    RispondiElimina
  5. anche i cataloghi hanno i loro appassionati !

    RispondiElimina
  6. Stupendo, questa è carne fresca per l'EAP.

    RispondiElimina