domenica 24 febbraio 2013

Pronto, telefono azzurro?

Bambino: "Papà, posso andare nel reparto dei bambini?"

Padre: "Sì, ma non toccare niente che se no ti massacro, capito? Parola mia, ti do tanti di quegli schiaffi che ti deve uscire il sangue dalle orecchie."

_______
[Fortunatamente le minacce si riveleranno infondate. Il bambino, come ben sa il commesso incaricato di rimettere a posto, toccherà tutto quello che gli capiterà a tiro, e nonostante ciò uscirà dalla libreria senza la minima traccia di otorragia. NdC]

11 commenti:

  1. Ma questa è inventata di sana pianta, vero? Non posso credere che un padre sia capace di minacce così fiorite e contorte!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo ed altro, signora mia. Dipende sempre dal padre!

      Elimina
    2. Pfft, non hai conosciuto mio padre. Ne inventava di più fantasiose.

      Elimina
  2. Manco fosse il reparto Necronomicon...

    RispondiElimina
  3. Era un modo colorito per dirgli che no, non gli comprava niente.

    RispondiElimina
  4. Prova tu a chiedere al pargolo: "potresti non mettere in disordine, per favore?" e vedi che i probi genitori ti volano subito alla giugulare.

    RispondiElimina
  5. Goditela fin che puoi, che se va su Bersani si ricominciano a bruciare i libri in piazza, altroché fahreneit 451...

    RispondiElimina
  6. Maddai, a volte sono scherzi e modi di dire familiari, che nulla hanno a che vedere con la reale violenza! Anche io spesso minaccio il mio nipotino dicendogli ti strappo le gambette e le uso per picchiarti a sangue, ma in realtà nè io l'ho mai toccato con un dito nè lui è mai stato meno che angelico (con me per lo meno). Citando qualcuno migliore di me, direi "lessico familiare"!

    RispondiElimina
  7. Giusto per evitare che si infetti con quella schifosa passione per la lettura... @_@

    RispondiElimina