lunedì 20 agosto 2012

Ho lavorato per quattro giorni nel bar di una spiaggia

(Nota, il bar era tappezzato di scritte "Sammontana". I cestini dei rifiuti, gli ombrelloni, le sedie, i vasi per le piante - TUTTO era marchiato Sammontana.)

Cliente: "Ciao, che gelati avete? Algida?"

- - - -

Cliente: "Mi fai un caffè lungo, per favore?"

Io: "Certo." (Preparo il caffè.) "Ecco qua."

Cliente (guardando nella tazzina): "Ma me l'hai fatto doppio! Io lo volevo LUNGO!"

- - - -

Cliente: "Che granite avete?"

Io: "Limone e mandorla."

Cliente (con una smorfia): "Eh?!"

Io: "..."

Cliente: "..."

Io: "O limone, OPPURE mandorla."

Cliente: "Ah, ecco."

- - - -

Cliente: "Ciao, avete anche il Calippo?"

Io: "No, però ce n'è uno simile della Sammontana, si chiama Long John."

Cliente: "Perfetto. Allora prendo un Calippo al limone e uno all'arancia."

19 commenti:

  1. perchè ogni mestiere ha i suoi rompiballe.... :)

    RispondiElimina
  2. Secondo me con il Long John si è ubriacato...

    RispondiElimina
  3. Credo che ti stia immolando alla ricerca scientifica. Una qualche ricerca sociologica o antropologica.
    Ti manca solo la ferramenta e il negozio di elettrodomestici - che begli incontri potresti raccontarci!

    RispondiElimina
  4. Caffè lungo e doppio però in effetti non sono la stessa cosa. Te lo dice un'esperta, fidati.
    Il caffè doppio, non c'è bisogno di spiegarlo, è praticamente il contenuto preciso di due caffè in una tazza (ma i due caffè potrebbero anche essere stati preparati ristretti).
    Il caffè lungo invece è semplicemente con più acqua, ossia un caffè non ristretto, acquoso, quasi all'americana. Si ottiene non spegnendo subito la macchina. La dose di caffeina è quella di uno, ma con più acqua. Invece nel doppio c'è appunto il doppio di caffeina. ;-)
    Se ti sembrano sottigliezze ti sbagli, si vede che non sei un bevitore di caffè. ;-)

    Le altre richieste invece sono assurde. :-D

    RispondiElimina
  5. Sottoscrivo Biancaneve, avendo lavorato anni e anni nella ristorazione ed essendo bevitrice di caffè lungo (che puntualmente mi viene servito normale).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già... puntualmente viene servito normale, ah ma io me lo faccio rifare, eh. :-)

      Infatti mi trovo bene in Inghilterra, l'espresso lì te lo fanno lungo il giusto.

      Elimina
    2. Quindi l'errore e` stato utilizzare il filtro doppio?

      Elimina
    3. Per uno che non ha mai lavorato in un bar, per uno che al bar chiede sempre un semplice caffè (soprattutto per rendere più facile la vita del barista), per uno così, caffè doppio, caffè lungo, caffè ristretto, caffè macchiato caldo, caffè macchiato freddo ecc., sono tutti sinonimi..

      s

      Elimina
    4. Sì, certo Stefano, ma qui nessuno voleva puntare l'indice accusatore su di te, però capisci che nel momento in cui tu hai voluto far passare come insensata o inesistente la differenza tra caffè lungo e caffè doppio, ti è stato fatto notare che invece la richiesta in sé tanto insensata non fosse.
      E dovresti essere contento di aver imparato qualcosa di nuovo, no?
      E poi, scusami, che significa "per uno che al bar chiede sempre un semplice caffè (soprattutto per rendere più facile la vita del barista)"? Non è che io chieda il caffè lungo perché sono stronza e voglio complicare l'esistenza altrui o il lavoro al barista, è che semplicemente mi piace così. Non costa nulla farlo, basta solo premere il tasto stop qualche secondo più tardi del previsto.
      Insomma a volte quelle che tu prendi come insensatezze del cliente, magari sono le tue. :-D Ma te lo dico sorridendo, mica c'è niente di male nel non sapere in quante maniere si può fare un caffè.
      Però ecco, magari io al posto tuo, avrei detto: "ah, vedi, non si finisce mai di imparare. Grazie per avermi spiegato la differenza, così almeno la prossima volta che un cliente mi chiederà un caffè lungo saprò che non è la stessa cosa del doppio".
      E invece pare che tu sia scocciato da questa specificazione che ti si è voluta fare. Se mi sbaglio, OK, non tener conto di quest'ultimo mio commento allora.

      Elimina
    5. Scusami Stefano, ma il cliente mica lo sa che tu non hai mai lavorato in un bar...

      Elimina
    6. per me un commento doppio! (o lungo??)

      Elimina
    7. Il mio commento non era una critica a nessuno.. Stavo solo pensando ad alta voce, o come si dice quando uno scrive quello che pensa.. :)

      s

      Elimina
  6. Ma a occhio come si distinguono i due caffè? Analizzandone la consistenza? No perché qua su va sul tecnico e mi appassiono :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche, sì. Il lungo è più leggero, più liquido.
      Comunque basta osservare il barista. Non deve metterti nella tazzina due caffè (con due filtri separati), ma semplicemente premere il tasto stop qualche secondo più tardi.
      Ti faccio un esempio: hai presente le macchinette espresso che oggi quasi tutti hanno in casa, in ufficio, ecc.? Ecco, per un doppio devi fare due caffè, usare due pasticche, mentre per il lungo lasciar uscire più acqua.
      Nelle macchinette automatiche infatti c'è anche l'opzione lungo, con più acqua.

      Elimina
    2. E se proprio vogliamo andare nello specifico, il caffè lungo costa come un normale caffè. Il caffè doppio costa...il doppio. Quindi se fai un caffè doppio al posto del lungo rischi pure la cazziata del capo.

      Elimina
  7. Ok, passi il tipo del caffè, che può pure aver ragione ... gli altri che scusa hanno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuna. Qui mica stiamo questionando a priori quello che scrive il proprietario del blog! ;)

      Elimina
  8. Quelli della motta si chiamano "Pirulo", e precisamente la versione del calippo si chiama Pirulo cool.
    Inutile dire che io li chiami Calippo.

    RispondiElimina
  9. Ma per forza ha ripetuto Calippo. Uno si sente in imbarazzo a chiedere un Long John.

    RispondiElimina