mercoledì 22 febbraio 2012

Sturarmi le orecchie

Cliente: "Scusa, odio i libri?"

Io: "Come?"

Cliente: "Odio i libri."

Io: "Ehm, in che senso?"

Cliente (scambia un'occhiata col fidanzato): "Cercavo Odio i libri."

Io: "Oh, è un titolo! Ah ah, scusami. Aspetta che controllo: Odio... i... lib–"

Fidanzato della cliente: "A-U-D-I-O-L-I-B-R-I. Cerchiamo audiolibri! Ne vendete o no?"

11 commenti:

  1. a me è successo:
    cliente: ha Malaspina?
    io: cosa?
    cliente: malaspina
    io: malaspina??
    cliente: ma-la-spina!!!
    5 minuti dopo, io: ah, Emma La Spina!!
    cliente (stizzito): e io che ho detto!!!!

    Non era della serie "Sturami le orecchie", ma della serie "Parla come mangi"!!

    RispondiElimina
  2. c'è una netta differenza, in questo caso si può dimostrare di quanto a volte le vocali messe al posto giusto possano fare la differenza ;)

    RispondiElimina
  3. Se ti fosse capitato prima, era un ottimo titolo per il tuo libro, "Odio i libri"

    RispondiElimina
  4. lo pronunciava in inglese...lo dovevi correggere, la pronuncia corretta era "òdio laibri"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Voleva sembrare colta, la tipa, peccato che 'audio' sia latino :P

      C

      Elimina
    2. un po' come i "mass mìdia"

      Elimina
  5. A meno che lei non fosse straniera e pronunciasse male la parola ... comunque ormai la gente comincia a bollire se solo la costringi a ripetere due volte la stessa domanda, guai a non capire tutto al volo! (al tuo posto temo che mi sarebbe scappato un commento tipo: "Ah! Troppa fatica leggere, eh? Occhio che poi si diventa sordi come me!")

    RispondiElimina
  6. Ma che se la prende con te? Se la prendesse con quella cretina della fidanzata. :)

    RispondiElimina