mercoledì 8 giugno 2011

Un libro per me

Cliente: "Ciao, dovrebbe essere arrivato un libro per me."

Io: "Qual era?"

Cliente (scorrendo lo scaffale dei libri ordinati): "Dunque, secondo me è questo. Anzi no, quell'altro. Ah, ecco! E' questo qua, sì. Forse."

Io: "Ne è sicuro? Non vorrei che fosse messo da parte per qualcun altro."

Cliente: "Stai insinuando che non mi ricordo che libro ho ordinato?"

5 commenti:

  1. "Stai insinuando che non mi ricordo che libro ho ordinato?" Sì.

    RispondiElimina
  2. Ovviamente erano tutti libri per i quali era stato lasciato un acconto, vero?

    RispondiElimina
  3. Questo però mi lascia presumere che quando viene ordinato un libro non prendete il nome della persona, giusto?

    RispondiElimina
  4. A certuni no, il nome non lo chiediamo. Purtroppo.

    s

    RispondiElimina
  5. No, non lo sto insinuando. Lo sto affermando ^_^

    RispondiElimina