lunedì 14 febbraio 2011

Ci ho pensato tutta la notte, e ancora non...

Cliente: "Scusi, vendete lampadine a basso consumo?"

Io: "Ehm, no."

Cliente: "Siccome fuori ho letto 'english books', pensavo che... Capisce..."

Io: "..."

Cliente: "Grazie, arrivederci."

13 commenti:

  1. Questa connessione english books - lampadine a basso consumo mi sfugge proprio.

    RispondiElimina
  2. si è confuso perchè in fiammingo english books vuol dire lampadine (book è lampadina) a basso consumo (lish vuol dire consumo, en è il prefisso che vuol dire basso)

    RispondiElimina
  3. La domanda sorge spontanea: ma la libreria è davanti all'ospedale psichiatrico???

    RispondiElimina
  4. la gente è strana...ormai dobbiamo farcene una ragione...

    RispondiElimina
  5. La prossima volta ti chiederanno due etti di Parma

    RispondiElimina
  6. Un mio amico bancario mi racconta che, tempo fa, una signora si è presentata allo sportello chiedendo un biglietto aereo.
    (magari prima o poi a questo ci arriveremo...)

    RispondiElimina
  7. ma la vera domanda è: perchè non vendete lampadine a basso consumo?

    RispondiElimina
  8. Ecco , volevo chiedere la stessa cosa di LordMax ! :)

    RispondiElimina
  9. sono con le lacrime agli occhi per le risate!!!

    RispondiElimina
  10. @Antonio: io in Germania cercavo di comprare biglietti dell'autobus e una tabaccaia m'ha mandato in banca. Pensavo fosse uno scherzo, invece me li han venduti davvero.

    RispondiElimina
  11. do la soluzione! aveva capito e-books e credeva vendeste anche altri articoli di elettronica. ammesso che una lampadina sia un articolo di elettronica.

    RispondiElimina