giovedì 8 ottobre 2015

CONTRIBUTO - Al bar

Cliente (con il marito): "Un caffè, per favore."

Barista: "Uno?"

Cliente: "Sì."

Barista (porgendo il caffè): "Prego... Ah, ma vedo che sullo scontrino ce ne sono segnati due. Mi scusi, avevo capito uno."

Cliente: "Sì, uno per me e uno per mio marito."


(Grazie a Benedetta.)

- - - - -

Di questo e di altro si parla nell'intervista che ho rilasciato al sito "Orsa minore": dategli un'occhiata, se vi va.

5 commenti:

  1. Ahhhh ma qui entri nel mio campo :D
    La gente è capacissima di questo e altro. Giuro. Cose che mi hanno fatto smettere di avere fiducia nel genere umano.

    RispondiElimina
  2. Per cui per questa tipa 1+1=1?

    Rimandatela alle elementariiiiiii!

    [facepalm]

    RispondiElimina
  3. Hera
    si vede che per lei "uno" e l'altro "uno" non si associano per diventare "due".

    RispondiElimina
  4. Ho dato un occhio all'Orsa minore e all'intervista, ma soprattutto ho dato un occhio alla tua foto. Anzi due, anzi due sbarrati: ma sei un figo pazzesco! E poi i capelli ricci, io amo i capelli ricci. Ora mi trasformo nella tua stalker preferita. E metti anche una fotina di te nature, grazie! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ma quella foto risale a sei anni fa... Pensaci prima di stalkerare!

      Elimina