venerdì 3 aprile 2015

Edizione economica

Cliente: "...venti euro sono troppi, aspetto che esca in edizione economica."

Io: "Ok."

Cliente: "Hai presente cos'è, vero?"

Io: "L'edizione economica?"

Cliente: "Eh."

Io: "Sssssì, più o meno."

Cliente: "È quell'edizione che di solito gli editori pubblicano dopo qualche mese dalla prima. Magari, non so, con la copertina morbida -- per questo costa di meno e si chiama, appunto, 'economica'."

Io: "..."

7 commenti:

  1. L'arroganza e la supponenza del genere umano non conoscono limiti...
    Sono medico e lo fanno anche i pazienti con me...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. idem.
      "dott, mi permetto di spiegarle... allora, in nervo (che qui sarebbe il neurone, ma per loro è sinonimo) c'ha 'sto grasso, intorno... come il cavo elettrico, no! la mElina!!!" (dell'altra settimana, paziente corticato e di studi superiori)

      Elimina
    2. ha ha dai poveraccio, ci ha provato!

      Elimina
  2. No, no, è veramente una precisazione necessaria! [/sarcasm]

    RispondiElimina
  3. Ha fatto bene a specificarlo! Perché un libraio dovrebbe sapere cos'è l'edizione economica, in fondo?
    (Ovviamente sono ironica)

    RispondiElimina
  4. Hera
    risposte del genere fanno pensare che, a certa gente piaccia sentire la propria voce e non si lasciano sfuggire l'occasione di avere un pubblico. Non importa chi abbiano avanti, basta che ci sia qualcuno a sentire il loro cianciare (in questo caso inutile).

    RispondiElimina
  5. Lui è uno dei pochi al mondo a sapere cos'è un'edizione economica e tu non apprezzi il fatto che abbia condiviso con te la sua sapienza.
    Certa gente non merita proprio nulla...

    RispondiElimina