lunedì 9 marzo 2015

Ma che...?

Cliente (con accento tedesco): "Skusa, kvesto è Gattopardo?"

Io: "Sì."

Cliente: "È proprio Gattopardo?"

Io: "Be', se è scritto sulla copertina..."

Cliente: "Oh, ma kvello non vuole dire niente."

Io: "No?"

Cliente: "Tante volte in Italia... Titolo su kopertina dice una kosa; e dentro poi c'è altro libro diverso."

Io: "..."

Cliente: "..."

Io: "Si fidi, quello che ha in mano è il Gattopardo."

Cliente: "Allora io lo prendo, grazie."

(Paga. Poi, al momento di andarsene:)

Cliente (tirando verso il basso il lembo di pelle sotto all'occhio destro): "Italiani furbi!"

8 commenti:

  1. Uno si compra Il gattopardo, poi dentro ci trova Tre metri sopra al cielo... :-D

    RispondiElimina
  2. Memoria Storica9 marzo 2015 12:52

    Fascetta dice una kosa e poi... http://apprendistalibraio.blogspot.co.uk/2011/07/pubblicita-ingannevole.html

    RispondiElimina
  3. Eeee magari compri L'AMORE BUGIARDO e, via la sovracoperta, ci trovi GONE GIRL!!! Italiani che rifanno i titoli!!!!

    RispondiElimina
  4. Uno si compra un'alleanza e poi se li ritrova tra i nemici...

    RispondiElimina
  5. Hera
    Se noi siamo furbi, questo è idiota!
    Comunque, credo d'aver capito cosa intendesse: spesso, i titoli originali vengono tradotti o "alla buona" per dargli una musicalità più appetibile verso chi dovrà acquistare, o vengono del tutto stravolti e si cerca un titolo che richiami l'intenzione del libro. Un po' come certi titoli dei film.

    RispondiElimina
  6. A me a dire il vero è capitato: ero iscritta al Club del Libro, ordinai un romanzo di Ende e mi arrivò invece non so più che boiata ma con la sovraccoperta del volume di Ende.

    RispondiElimina