domenica 14 settembre 2014

Magari sì, chi lo sa

(Un ragazzo, sua madre e -- credo -- sua zia entrano in libreria. Il ragazzo si avvicina:)

Cliente (cappellino, maglietta dal collo slabbrato): "Ciao... Avete tiiipooo... Libri che imparanoooo... Hai presenteeee... A giocare a poooker?"

Io: "No, al momento no, mi dispiace."

Cliente: "Ho capiiito... Maaaaa... Inveceee.... Il libro di Ibra? Ce l'aveteee?"

Io: "Vediamo... Nemmeno, mi dispiace, ma se vuoi te lo posso ordinare."

Cliente: "Ordinareeee? Maaaaa, non lo sooo... In che sensooo?"

(Nel frattempo in fondo alla libreria sento sua madre:)

Madre del cliente (commossa, scuotendo la testa, alla zia): "Guardalo, guardalo che studioso... Quel ragazzo... Quel ragazzo sarà il bastone della mia vecchiaia."

12 commenti:

  1. Ahahahahah, del genere "non so se ridere o piangere" :'D

    RispondiElimina
  2. Hera
    Altro che bastone per la vecchiaia.Questo è il risultato dell'ignoranza Bimbominkiosa allo stato puro!
    Già che si rivolga così al libraio e che dica "imparano" fa venire i brividi, ma già l'atteggiamento suggerisce quanto questo ragazzino sia perduto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti senti tanto figo, eh ?

      Elimina
    2. Hera
      Scusa ma che domanda e'?
      Prima di tutto sono una lei; secondo, cosa c' entra sentirsi figo in questo contesto?
      Sei vuoi zizzania, non l' avrai.

      Elimina
  3. Sciltian Gastaldi ( Anellidifum0’s blog) lo scrittore di fama internazionale, il giornalista e il blogger bisessuale che era fuggito in Canada per colpa di Berlusconi e che dal Canada aspettava la “latitanza di Berlusconi” per tornare in un’Italia finalmente liberata dal “fascio-berlusconismo” si e’ stufato di aspettare e contrariato dal fatto che a Silvio il Berluscone e’ succeduto il suo figlioccio, Matteo il Berluschino, che insieme allo zio Silvio governa l’Italia facendo terribilmente incazzare i post-Katto/Komunisti, tra cui l'”intelligentissima” Bindi…….Sciltian Gastaldi – dicevo – si e’ convinto, dopo aver letto “Ho dormito con te tutta la notte” (il bellissimo romanzo di Cristiana Alicata che lo ha profondamente commosso e turbato) che era arrivato il momento “di compiere delle scelte”.

    Tutti si aspettavano che la storica “scelta” consistesse nel tornare in Italia con la sua bella mogliettina caraibica onde poter dare il suo essenziale contributo al ritorno della democrazia nel paese che lo aveva costretto all’esilio: solo Sciltian Gastaldi, infatti, grazie alla forza assai persuasiva delle sue filippiche contro il totalitarismo, avrebbe potuto materializzare il sogno di “tutti” gli Italiani di vedere finalmente latitante il Grande Satanasso e riuscire dove perfino l’assatanata Boccassini aveva fallito.

    E invece no: Sciltian Gastaldi si trasferisce dal Canada al Regno dis-Unito per informarci di cosa succede nel Regno di Sua Maesta’. E ci ha anche anticipato che benche’ non conosca per niente la Grandissima Bretagna, in un paio di giorni, dopo aver letto i giornali locali, ci fara’ un riassuntino di come il paese attraversa questo momento “storico” all’indomani del Si o del No alla secessione scozzese dal Regno Unito che avverra’ per Referendum fra circa una settimana.

    Ecco: se c’e’ una cosa di cui l’Italia non ha certo bisogno e’ un altro “corrispondente da Londra” che per riempirsi lo “stomaco in fuga” ci raccontera’ quanto civili sono gli Inglesi, come viaggiano in orario i loro treni, come sono omofili, democratici e tolleranti i sudditi di Sua Maesta’, com’e’ avanzato il loro Stato Sociale e Assistenziale, di quanto sarebbero “euro-entusiasti” se non ci fossero quei fascistelli degli Indipendendisti che votano in massa per Nigel Farage…..insomma, in poche parole, di quanto bella, serena e felice e’ la vita nel Regno Unito soprattutto se paragonata alla miserabile condizione in cui si trova l’Italia, paese di m. , dove i turisti Tedeschi, per un disguido ad una stazione delle Ferrovie Italiane, “ridacchiano e scuotono la testa” pensando a com’erano efficienti i loro trenini quando trasportavano sei milioni di individui nelle camere a gas.

    Cara Cristiana Alicata, non faccia come il suo collega Sciltian Gastaldi che per 10 lunghissim anni ci ha tediato con le sue lodi sperticate per la civilta’ canadese e che adesso si accinge a continuare con la sua appassionata estero-filia dal Regno di Sua Maesta’.
    All’estero, mi creda, succede di tutto e di peggio e anche da quelle parti hanno bisogno di spirito di sopportazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma-chi-se-ne-frega

      Elimina
    2. Anonimo (quello del monologo infinito)... perché? Ok, è giusto esprimere il proprio parere e va benissimo farlo su internet... ma perché proprio qui? Cosa c'entra con questo blog?

      Elimina
  4. Bastone nel senso che costituirà una serie di mazzate sulla schiena di sua madre, questo è chiaro.

    RispondiElimina
  5. Chissà come fanno i libri a imparare a giocare a poker :)

    RispondiElimina
  6. Mmmmh.. Signo', che culo!

    RispondiElimina
  7. Più che bastone della vecchiaia quello è il risultato di un bastone nel c**o!

    RispondiElimina