martedì 29 luglio 2014

2014

Cliente: "Vi sono rimaste agendine del 2014?"

Io: "Sì, eccole."

Cliente: "Ah, ma sono tutte piccole. Grandi non ne avete più?"

Io: "No, grandi no."

Cliente: "Solo quelle, quindi?"

Io: "Sì, solo queste."

Cliente: "Ha capito quali intendo io, vero? Quelle grandi più o meno così..."

Io: "Sì, ho capito quale intende."

Cliente: "E non ne avete più?"

Io: "No, sono finite."

Cliente: "Quelle che dico io sono uguali a queste, ma grandi suppergiù il doppio."

Io: "Ho capito, come quelle che regalano in banca, giusto?"

Cliente: "Esatto! Come quelle che regalano in banca. Dove le tenete?"

Io: "Da nessuna parte, le abbiamo finite. Al momento, del 2014 abbiamo solo queste piccole."

Cliente: "Mannaggia a me serviva grande. Ha capito quanto grande, vero? Sembrano dei quaderni, ma più spessi."

Io: "Sì, ho presente."

Cliente: "E ce ne avete? O sono finite?"

(E via di questo passo per mezz'ora abbondante.)

6 commenti:

  1. Sarebbe da rispondere "Signore, ancora un po' che chiede e mi arrivano quelle 2015!!!"

    RispondiElimina
  2. Parlare con la gente che non ti ascolta è una cosa strana. Te parli, e loro parlano anche loro e allora te smetti, e quando loro smettono anche loro, te ricominci a parlare e ricominciano anche loro. Come una gara. Come se tutto, ma tutto, era dentro una competizione che non eravate due persone, eravate due concorrenti. Che lavoro.

    RispondiElimina
  3. Ma era per caso Dory di Alla ricerca di Nemo? XD

    RispondiElimina
  4. Hera
    il peggior sordo è quello che non ti vuol sentire. Gli antichi proverbi non falliscono mai!

    RispondiElimina
  5. No ma alla fine non ho mica capito, ce l'hai st'agende grandi o no?

    RispondiElimina