lunedì 8 aprile 2013

Lui

«Avete l'ultimo di... Di... 'Az non mi viene il nome. Dài, lui... Quello che fa un libro ogni quindici giorni. Come si chiama?»

21 commenti:

  1. James Patterson o Stephen King?

    RispondiElimina
  2. Glenn Cooper? 6 libri in 4 anni...

    RispondiElimina
  3. Kaoru Kurimoto? Se non fosse poco (o mai) tradotta in italiano... 130 light novel in 30 anni, una media invidiabile di 4.3 libri l'anno, solo contando Guin Saga!

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. Bisogna nominarlo ogni tanto.

      Elimina
    2. Accipicchia, mi hai bruciato il commento :)

      Elimina
    3. Puoi rinominarlo, Fabio Volo è ripetitivo, non più di 3 volte altrimenti appare in libreria un nuovo libro, tipo Candy Man.

      Elimina
    4. E' successo a mio cugino: lo giuro!

      Elimina
  5. Clive Cussler?

    RispondiElimina
  6. e chissà perché ho pensato anch'io a Camilleri???? fermatelo!!! sta partorendo delle schifezze assolute... lo leggo ancora per affezione ma ne sono stanca ma stanca... lo so, dovrei smettere :)

    RispondiElimina
  7. Se non fosse morto avrei detto Simenon...da wikipedia: "...la sua produzione letteraria è notevole e nell'arco di tre anni ne scrive oltre 750 [di racconti]. (...) Contemporaneamente decide di intraprendere la strada del romanzo commerciale e negli anni tra il 1925 e il 1930 pubblica oltre 170 romanzi con vari editori."

    RispondiElimina
  8. No, un attimo, il penultimo di camilleri era una vera porcheria, sono d'accordo, ma la rivoluzione della luna è invece molto bello. E non è con Montalbano.

    RispondiElimina
  9. ciao apprendista libraio. Facciamo lo stesso lavoro. ;) Ti spetto da me.

    RispondiElimina