martedì 5 marzo 2013

Bloccato (contributo)

Cliente: "Ha questo libro?"

Io: "Cerco subito."

(La schermata non risponde. Cursore immobile. Ctrl+Alt+Canc, nulla. Il tasto reset non funziona. Spengo.)

Cliente: "Si è bloccato?"

Io: "Così pare."

Cliente: "Lo sapevo. Ogni volta che entro in una stanza con computer e stampanti si blocca sempre tutto."


(Grazie a Marco.)

11 commenti:

  1. Risposte
    1. Stavo pensando la stessa cosa!

      Elimina
  2. Mia moglie era...

    RispondiElimina
  3. "Signore, vada fuori un momento, mentre cerco... poi la chiamo, eh!"

    RispondiElimina
  4. Avevo da poco scoperto un sito in cui timorati del Signore, e quindi anche di Satana, combattevano le insidie del Maligno portandosi appresso magneti.

    Alcune donne elogiavano collane e bracciali di magnete, che tornavano utili persino sul piano estetico.

    Adepti inconsapevoli delle forze di Lorentz, in pratica.

    Quando la signora rivelò la consapevolezza del suo rapporto con l'elettronica, la immaginai assidua frequentatrice del sito.

    M.P.

    RispondiElimina
  5. Era per caso Alan Grant? :)

    C.

    RispondiElimina
  6. Cattivi, siete cattivi e scorretti. A me succede sempre la stessa cosa, perfino con l'auto e le sue mille spie elettroniche di errore...
    Non dovete discriminare noi poveri elettrom***


    ***pc impallato***

    RispondiElimina
  7. È ben noto come «effetto Pauli».

    RispondiElimina
  8. Ma sto cliente non se chiamava per caso Magneto ed aveva un ermetto rosso?

    RispondiElimina
  9. Non capisco cosa abbiate da ridere, è una grossa scocciatura questo nost

    RispondiElimina