giovedì 27 settembre 2012

Due cose

Cliente: "Ciao, volevo chiederti due cose. Uno, se per caso trattate libri fantasy."

Io: "Sì, c'è tutto uno scaffale dedicato."

Cliente: "Grande. E due, se sbloccate gli iPhone."

Io: "Gli iPhone? No, ehm, questa è una libreria."

Cliente: "Lo so che è una libreria. Ma siccome ho visto che avete anche libri di informatica, pensavo che..."

Io: "..."

Cliente: "...capisci..."

Io: "..."

Cliente: "Dicevi, lo scaffale dei libri fantasy?"

14 commenti:

  1. Dopo passo in libreria e chiedo se fanno operazioni chirurgiche (ho visto testi di anatomia) e se preparano il pranzo al posto (con tutti quei libri di ricette qualcosina l'avranno imparata).

    RispondiElimina
  2. Ahahahahahaha.. maddò che gente strana.

    RispondiElimina
  3. Be', il futuro è nel multitasking, no? ^^

    RispondiElimina
  4. Non dirgli che avete qualcosa sulla cartomanzia, altrimenti ti chiede di leggergli la mano :D

    Adri

    RispondiElimina
  5. La cosa più pericolosa è se avete libri sul sadomaso! Stai attento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh, con tutte quelle copie di 'Cinquanta sfumature di Grigio'! :D

      Adri

      Elimina
  6. Vabbè dai almeno ha reagito bene! ;)

    RispondiElimina
  7. aahahahah voglio sperare che avesse almeno 89 anni :O

    RispondiElimina
  8. Dovevi tirarlo per terra, l'iPhone! E dire: "Dovrebbe essere sbloccato... nel libro c'è scritto così!" XD

    RispondiElimina
  9. Êeh, questo è l'unico che alla fine ha dimostrato un vago principio di autocoscienza

    RispondiElimina
  10. Speriamo almeno che tutti quei libri noir non vi insegnino troppe cose!

    RispondiElimina