domenica 12 agosto 2012

Turisti rilassati

Cliente: "Avete le guide del Touring?"

Io: "Sì. Di dove le serviva?"

Cliente (dopo una pausa): "Del Burkina Faso."

Io: "Un attimo, controllo al comp..."

Cliente: "MA DAMMENE UNA DEL POSTO! Secondo te vengo in Sicilia a comprare una guida del Burkina Faso?"

29 commenti:

  1. Se evidentemente non era del posto (accento...) questa volta il cliente aveva ragione :¬)

    RispondiElimina
  2. Ma magari del Burkina Faso così si perdeva e non tornava mai più, sto' idiota.

    RispondiElimina
  3. Secondo me ti legge e ha voluto vendicare qualche tuo cliente .....

    RispondiElimina
  4. turista o no, a me pare un tipico vastaso....

    RispondiElimina
  5. Tanto, con la guida o senza.....

    RispondiElimina
  6. Che simpatico mattacchione.

    Adri

    RispondiElimina
  7. Mi piace immaginarmelo milanese che esordisce con bel Uèèè ciulaaaa!!!! :D

    RispondiElimina
  8. Secondo me stavolta la figuraccia l'hai fatta tu. ;-)

    RispondiElimina
  9. Scusa, vi conoscevate? O dare del tu al commesso è un privilegio previsto dallo statuto del cliente? E dare per scontato che uno cerchi la guida del posto in cui (presumibilmente) è in vacanza significa essere seri professionisti e non imbecilli che non colgono al volo il senso delle mezze frasi smozzicate dall'utente? A certe persone non bisognerebbe più rispondere fino a quando non dimostrano di aver imparato un briciolo di educazione, stop.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo su tutto. Ho notato però che ultimamente dare del tu agli sconosciuti è percepito come normale. Per me non è un problema, magari le persone credono che io sia più giovane della mia età effettiva e mi danno del tu, però ecco, a volte mi verrebbe da rispondere 'Scusa, ma ci conosciamo?'.

      Adri

      Elimina
    2. pure a me. Ma se posso ancora tollerare che ciò avvenga nell'arco di un rapporto informale, proprio non riesco a giustificare che ci si rivolga a una persona che sta lavorando (giovane o anziana che sia) immediatamente in toni così confidenziali: rispetto ci vuole, sempre e comunque e se non si è in grado di darlo non si pretenda di riceverlo.

      Elimina
  10. Oddeo e tu cosa hai risposto? Io non riuscirei a mantenere l'aplomb...

    RispondiElimina
  11. Detesto quelli che fanno del sarcasmo e poi sfottono, o peggio si incazzano, se l'interlocutore non capisce il sarcasmo. Che gran cafone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mamma mia che leccaculo...Il sarcasmo se lo fa Stefano è divertente, se lo fa il cliente è da cafoni...Mah, mistero...!

      Elimina
  12. ma tu in burkina faso ce lo hai mandato vero??

    RispondiElimina
  13. Un vero cafone e spero che mi legga

    RispondiElimina
  14. tutti molto educati, i clienti di questa libreria... :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non solo di questa libreria purtroppo... Parlo per esperienza diretta :(

      Elimina
  15. Mamma, simpatia a badilate proprio :) Specie se in tutto ciò lui fa il turista mentre tu lavori.

    RispondiElimina
  16. Dovevi spedirlo in Burkina Faso a calci ;)

    RispondiElimina
  17. ahahhahahahahahahhahahahahhahahahahah!

    RispondiElimina