lunedì 23 luglio 2012

Un altro cliente nordico

Cliente: "Mi fai lo sconto?"

Io: "Mi dispiace, per questi libri non è previsto."

Cliente: "E dài, sto comprando un sacco di roba. Fammelo uno sconticino."

Io: "Davvero, non posso."

Cliente: "Forza! Scommetto che hai venduto più libri oggi, grazie a me, che in tutto il mese."

Io: "..."

Cliente: "Va bene, ho capito, mi arrendo. Quanto veniva tutto?"

Io: "Venti e cinquanta."

19 commenti:

  1. LOL

    Da come parlava sembrava che avesse speso 200 euro...

    RispondiElimina
  2. ammazza... ha comprato ben due libri!!! O quattro molto molt economici.. si decisamente più delle vendite di un mese!

    RispondiElimina
  3. Magari non aveva i cinquanta e non voleva fare brutta figura.

    RispondiElimina
  4. Ed io che pago scontrini che sembrano usciti da una spesa all'Euronics senza fiatare..

    RispondiElimina
  5. ... tipo, uno sputo in faccia come resto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. magari ogni tanto si potesse fare!!

      Elimina
  6. ammazza oh!de braccio corto il tipo eh..!

    RispondiElimina
  7. Guarda che lo fanno anche quelli del sud....

    RispondiElimina
  8. Cioè, secondo lui, una libreria in un mese vende meno di due o tre libri?

    RispondiElimina
  9. Ma poi, per curiosità, che libri aveva comprato?

    (magari 4 Fabio Volo in edizione tascabile). :-D

    RispondiElimina
  10. Un fatturato di 20,50 euro mensili, non male. E poi c'è chi dice la crisi.

    RispondiElimina
  11. Tutto giusto, il braccino corto, la stupidaggine che ha detto, ecc. ecc. Ma sottolineare che questo è "un altro cliente nordico", beh, sbaglio o son quasi tutti nordici?

    RispondiElimina
  12. di solito quelli che spendono molto non chiedono sconti... sono i clienti che spendono meno che tirano sul prezzo, gli sembra pure di farti un favore a spendere quella miseria...

    RispondiElimina
  13. Chiedo scusa se ritorno sull’argomento, ma credo che i sostantivi interroganti “stronzata o cazzata” siano rivolti al mio scritto precedente. Vorrei chiarire che se il “un altro cliente nordico” viene pubblicato dopo “ i turisti milanesi” ho pensato che anche quello era un turista. Quindi mi sono immaginato che i turisti in zona fossero solo nordisti. Spero d’aver chiarito perché ho sentito profumo di razzismo e sembrava che l’avessi spruzzato io. Ad ogni buon conto ringrazio l’anonima anonimo perchè mi ha convinto a non commentare nulla più, neanche per scherzo. Grazie dell’attenzione, Walter Chendi.

    RispondiElimina