giovedì 26 aprile 2012

Un turista tedesco (proprio il giorno della liberazione, poi)

(Un turista sta pagando con la carta di credito. Prima però batto lo scontrino e glielo do.)

Cliente: "Why are you giving this to me? I didn't pay yet."

Io: "It's the receipt."

Cliente: "But you didn't swipe the card."

Io: "I know, I'm going to swipe it now."

Cliente: "Are you fucking with me?"

Io: "No! It just--"

Cliente: "DON'T fuck with me, ok?"

24 commenti:

  1. Niente da fare, ce l'hanno ancora con noi dai tempi della guerra ... o forse credono che con Monti siamo di nuovo un loro 'protettorato'? A meno che gli stranieri non ci considerino in blocco una manica di truffatori cialtroni ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me un po' è vero che gli stranieri ci considerano tutti truffatori. Così come tanti italiani considerano delinquenti tutti i Rumeni e così via; sono i solito pregiudizi culturali, che andrebbero combattuti.
      Posso dire di aver subito un vero episodio di discriminazione in un albergo di Amsterdam, solo perché sono italiana. Con pernottamento pagato completamente in anticipo (prima di partire, tramite internet), hanno preteso 100 euro di cauzione a notte (in totale tre notti, quindi ho dovuto sganciare 300 euro di cauzione) perché temevano che avessi potuto consumare dal frigo bar senza pagare (roba che il contenuto del frigo bar nemmeno arrivava a venti euro, c'era solo acqua e un paio di sacchetti di noccioline). Poi, al momento di lasciare l'albergo, non fidandosi, prima di ridarmi indietro la cauzione, sono saliti in camera a controllare. Mi sono informata sulla policy dell'albergo e pare che adottino questo comportamento solo con Italiani. In pratica mi hanno dato della "ladra". :-D
      P.S.: certo, avrei dovuto cambiare albergo e pretendere indietro i soldi pagati in anticipo per la camera, ma avevo solo tre giorni di vacanza, ero stanca, e così ho subito. Oggi non lo farei però.

      Elimina
  2. Però è un errore, lo scontrino si chiude dopo aver ricevuto il pagamento

    RispondiElimina
  3. Per ogni scontrino dato per errore a un tedesco, dieci scontrini agli italiani ecc.

    RispondiElimina
  4. Che linguaggio scurrile questo tedesco :DD

    RispondiElimina
  5. un paio di camomille no?! Che cafone!

    RispondiElimina
  6. Lo scontrino si dà dopo. E se gli italiani godono della fama di truffatori non è certo colpa tua, ma di qualcuno sarà...

    RispondiElimina
  7. a me sembra carino che uno emetta los contrino prima di esser pagato, al di là delle regole, perchè vuol dire che si fida. cmq stè, eddai raccontaci una cosa gentile di un cliente, me sto' a deprimere...
    Lilla

    RispondiElimina
  8. Non ho mai visto dare lo scontrino prima...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, ma ogni tanto mi distraggo e inverto l'ordine..

      s

      Elimina
  9. E' anche con comportamenti "amichevoli" come quello di fare lo scontrino prima di aver ricevuto il pagamento che si alimenta la diffidenza nei confronti di un paese che pensa prima di tutto a come fregare il prossimo... anche se c'è tutta la buona fede di questo mondo...

    RispondiElimina
  10. Io lo scontrino l'ho sempre dato dopo aver ricevuto il pagamento, contanti o carta.

    RispondiElimina
  11. I libri non hanno IVA, lo scontrino in questo caso non sarebbe neanche obbligatorio!

    RispondiElimina
  12. nn ho capito una cippa!
    nn conosco l'inglese a menadito...
    :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cliente: "Why are you giving this to me? I didn't pay yet." "Perché mi dai 'sta roba? Non ho ancora pagato"

      Io: "It's the receipt." "E' lo scontrino"

      Cliente: "But you didn't swipe the card." "Ma non hai strisciato/passato la carta di credito"

      Io: "I know, I'm going to swipe it now." "Lo so, la passo ora"

      Cliente: "Are you fucking with me?" "Stai cercando di fregarmi?" (fottermi/incularmi)

      Io: "No! It just--" "No! E' solo che.."

      Cliente: "DON'T fuck me, ok?" "NON fregarmi, d'accordo?"

      :-)

      Adri

      Elimina
  13. stiamo parlando di un semplice scontrino!

    RispondiElimina
  14. Scusa ma al massimo è il cliente che potrebbe fregare non pagando e poi sostenere di aver pagato perchè può esibire lo scontrino come prova...
    Comunque a me i tedeschi mi son sempre stati antipatici, ma proprio così a pelle...

    RispondiElimina
  15. La cosa spiacevole è il tono del cliente: se uno ti accusa subito di volerlo fregare, vuol dire che non si fidava in partenza. Altrimenti si sarebbe limitato a chiedere spiegazioni o a buttarla sull'ironia invece di dare per scontato che Stefano stesse provando a fare il furbo. Purtroppo i 'Wuber alles' in questo periodo si sentono col coltello dalla parte del manico ...

    RispondiElimina
  16. In effetti a 'Stai cercando di fottermi?' mi sono immaginata una scena tipo Samuel L Jackson in Pulp Fiction che dice 'Hai cercato di fottere il signor Wallace?'.. un po' aggressivo :D

    Adri

    RispondiElimina
  17. Ma che niente niente stavi cercando di fregarlo!? Di' la verità, volevi confonderlo sprecando carta per uno scontrino che avrebbe potuto farlo piangere per il tuo poco rispetto per gli alberi! Infondo...vendi libri, mica sono in carta riciclata!

    Certa gente non si regola proprio.

    RispondiElimina
  18. grazie "anonimo", adesso ho capito.
    :)

    RispondiElimina
  19. Allora, va bene che lo scontrino, tecnicamente, si dà dopo, come hanno detto molti nei commenti qui sopra... ma questo non giustifica la reazione dai toni esagerati del cliente... anche perché dare lo scontrino prima, può essere un errore tecnico, ma di certo non è una fregatura (se la cifra corrisponde a quella effettivamente pagata)

    RispondiElimina