martedì 24 aprile 2012

Non dimenticare gli elfi

«Ciao, devo fare un regalo, dov'è il reparto dei libri con i draghi, i guerrieri e cazzate così

20 commenti:

  1. Questa persona qui io l'avrei guardata malissimo! ;)
    Ho trovato il tuo blog ed è stata una bella scoperta. Io lavoro in una biblioteca e di "casi umani" ne incrocio parecchi anch'io.
    Ciao!

    RispondiElimina
  2. Condivido appieno lo spirito del tuo cliente, questa volta.
    Non il tono, ovviamente.

    RispondiElimina
  3. Ciao Seguo anch'io il tuo blog e lo trovo delizioso.
    X luca
    Guarda potrà anche non piacerti il genere ma definire cazzate opere letterarie come il il ciclo del signore degli anelli o games of thrones mi pare molto arbitrario (e parla uno che non ha una particolare passione in questo genere).

    RispondiElimina
  4. be', la saga del signore degli anelli è abbastanza una cazzata a fronte di un postmodernismo inglese che ha sfornato delle opere fantasy e di altro genere decisamente eccellenti e di gran lunga migliori. ma a quanto pare basta farci un film su per rendere un'opera letteraria degna di interesse. quello che è sbagliato è definire "cazzata" il genere fantasy in sé, sembra quasi una battuta, quella del cliente di stefano, che avrebbe potuto pronunciare randal graves in "clerks 2".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra le righe mi par quasi di leggere un riferimento a Stroud.
      Poi magari mi sbaglio, per carità.

      Elimina
    2. molto tra le righe. e a un sacco di altra roba per lo più. ;)

      Elimina
    3. Peccato che il Signore degli anelli sia uscito tipo mezzo secolo prima del film, e il successo gli ha arriso fin da subito o comunque nei decenni successivi...
      Comunque, mi faresti qualche esempio di opere fantasy inglesi decisamente migliori? Non è una provocazione eh: io non sono più intrippata col fantasy da quando ho superato l'adolescenza, però riesco comunque a godermi un buon libro a prescindere dal genere e ogni suggerimento è ben gradito!

      Elimina
    4. Mi sembra perlomeno riduttivo inserire l'opera di J.R.R. Tolkien, di cui 'Il Signore degli Anelli' rappresenta l'apice e il suggello, tra i comuni esponenti del cosiddetto 'genere fantasy': il lavoro filologico, linguistico, anche storico che costituisce la base delle vicende ambientate nella Terra di Mezzo esula dalla popolarità o meno dei libri; Tolkien descrive un mondo dalla sua nascita (ne Il Silmarillion) al tramonto (il finale del S.d.A. da inizio all'Era degli Uomini e i portatori dell'Anello si ritirano in una Terra oltremare che ricorda la Avalon di re Artù) riprendendo i grandi cicli epici delle tradizioni nordiche (ma non solo) senza nessun intento di mero intrattenimento o pedagogismo edificante(come nelle Cronache di Narnia di C. S. Lewis). Può piacere o non piacere, è legittimo, però definire un tale impianto intellettuale 'una ca...ta' (magari basandosi solo sui tre film, godibili ma in cui giocoforza ci si limita alla resa spettacolare) mi pare davvero troppo arbitrario e superficiale! Del resto Tolkien è stato pure strumentalizzato dai giovani di estrema Destra, raramente si è tentato di andare oltre agli orchi, i draghi ed elfi vari ... peccato.

      Elimina
  5. Certo che è arbitrario, è questione di gusti.
    Come dicevo, io però non le avrei definite cazzate.

    RispondiElimina
  6. Soprassedere sul tono ed il modo ed indicargli lo scaffale del genere fantasy, o indirizzarlo verso l'uscita? Bel dilemma.

    Alla fine che hai fatto?

    RispondiElimina
  7. Beh io sarei esploso a ridere! :) Dai ma che tipi trovi?!

    RispondiElimina
  8. La risposta che mi sarebbe piaciuto dare?
    "Dovrebbe saperlo bene...lei non è il re (o la regina) del Regno di Idiotovia?"

    RispondiElimina
  9. o__O ... registrali una volta , secondo me mamma mediaset pagherebbe oro !

    RispondiElimina
  10. SACRILEGIO!! chi si permette di parlare così?! >.<

    RispondiElimina
  11. stupendooooo quanto mi piacerebbe lavorare in un posto del genere=) una piccola libreria.. =)
    mi unisco al blog... mi piace=)
    a presto=)

    RispondiElimina
  12. Prova nella Terra di Mezzo ;)

    RispondiElimina
  13. «Ciao, devo fare un regalo, dov'è il reparto dei libri con i draghi, i guerrieri e cazzate così?»

    A Camelot, no?
    Ci si arriva giusti giusti con un calcione, serve aiuto?

    RispondiElimina
  14. Stefano, ti prego, mettimi in contatto con questo cliente. Lo voglio sposare. :o))

    RispondiElimina
  15. Trovato immediatamente nuovo blog da seguire!
    Comunque...
    ...
    ...
    Questo cliente è uscito vivo?
    O quantomeno è uscito redarguito?XD

    RispondiElimina