mercoledì 28 dicembre 2011

La vigilia di Natale

«Presto è urgente, mi serve il bagno! E non dirmi che è riservato ai dipendenti perché ti denuncio.»

23 commenti:

  1. e il caro vecchio bar non usa più? xD

    RispondiElimina
  2. Caspita! Trattasi di un movente indifferibile!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. No, infatti, come fai a dire no?

    A meno che il capo non ti abbia vietato categoricamente di fare usare il bagno a chicchessia.. allora cominciano i problemi.

    s

    RispondiElimina
  4. «Mi dispiace, il water è otturato...»

    RispondiElimina
  5. Purtroppo non ho mai i riflessi pronti in queste occasioni... Prima dico: "prego, si accomodi", e subito dopo: "doh!"

    s

    RispondiElimina
  6. Vabbè, poraccio, magari stava davvero male e non ce l'ha fatta ad arrivare al bar più vicino :-)

    Ma almeno prima di uscire ha comprato un libro?

    Se per usare il bagno dei bar si usa, per cortesia, consumare almeno un caffè (o almeno è quello che faccio sempre io), in libreria sarebbe d'obbligo un libro, no? :-D

    RispondiElimina
  7. O almeno la mancia al libraio...la prossima volta prova a dire: "no, è riservato alle forze dell'ordine e ora dentro c'è giusto un carabiniere...ma magari le lascia il posto." - oppure ti munisci di macchinetta per il caffé: così li freghi tutti.

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. In caso di necessità non si può rifiutare il bagno a un bisognoso: è la minaccia ("ti denuncio"), tuttavia, che gli avrebbe fatto meritare di sguazzare nei proprî escrementi.

    RispondiElimina
  10. In caso di necessità non si può rifiutare il bagno a un bisognoso: è la minaccia ("ti denuncio"), tuttavia, che gli avrebbe fatto meritare di sguazzare nei proprî escrementi.

    RispondiElimina
  11. Su con la vita, c'è di peggio.

    Pensa se ti avesse chiesto un romanzo in prestisto per intrattenersi al bagno, una cosa tipo bibliotoilette.

    Quello è peggio.

    Penso che se quel bagno potesse parlare farebbe lui arrestare un po' dei soggetti strani che ci entrano... bleah, secondo me accade di ogni lì dentro..


    PS: Sono riuscita a montare la tenda su blogspot eeeeeeeeee, sembra bello quì.

    RispondiElimina
  12. Joli: è Comic Sans quello che vedo?

    s

    RispondiElimina
  13. Pensa alla salute..

    ..una risposta a ca**o ho dato ma perchè in realtà sto facendo delle prove su come pubblicare i commenti..


    sei tipo una cavia ahah

    RispondiElimina
  14. @Stefano: E' quello il problema, è che spesso sti tipi ti si pongono in un fatto modo che ti spiazza proprio, e non ti viene da rispondere come si dovrebbe (in compenso poi passi le mezze ore ad immaginarti la scena diversa "se gli avessi risposto così" - almeno io lo faccio)!
    E comunque oh, se gli scappava... pensa che sarebbe successo e in quale peggiore situazione ti saresti trovato se gli avessi detto di no!
    Argh.

    RispondiElimina
  15. (E non mi riferivo alla denuncia eh).

    RispondiElimina
  16. Non ha desiderato molto x essere la vigilia...

    RispondiElimina
  17. "Da questa parte, ma se non lasci pulito sarò io a denunciarti!"

    Oppure una risposta articolata alla Tarantino per farlo desistere o per fargliela fare nelle braghe...

    O anche: "guardi che io mica lavoro qui..."

    G.

    RispondiElimina
  18. "Guardi, non entrerei là dentro per tutto l'oro del mondo, ma se proprio non ce la fa..." - oppure:
    "Bagno?! Perché crede che le teniamo qui, tutte 'ste bottiglie vuote?"

    RispondiElimina
  19. Evidentemente aveva appena letto "L'ultimo Baricco"

    RispondiElimina
  20. A certe cose non si può dir di no!

    RispondiElimina
  21. Non sono sicuro in maniera assoluta (soprattutto perchè non ho idea se la tua regione abbia legiferato in materia), ma la tendenza giurisprudenziale della maggioranza delle sentenze più recenti è andata nella direzione d'obbligo di aprire i servizi solo a chi ha effettuato acquisti nel negozio. Soltanto grossi centri commerciali, supermercati e aree commerciali hanno certamente l'obbligo di fornire servizi igienici aperti a chiunque. Singole attività commerciali hanno certamente l'obbligo di possedere un bagno per i dipendenti e il titolare, e spesso per i clienti paganti, ma molto dubbio è l'obbligo di aprirli a chiunque.
    Ovviamente in caso di pericolo di danno alla persona l'uso del bagno è comunque da consentirsi, ma vorrei partecipare di persona all'eventuale processo con i pop corn e una bibitona.

    RispondiElimina