martedì 12 ottobre 2010

Quei quaderni

(Nota: già apparsa tempo fa qui.)

Cliente: "Mi scusi, vendete quei quaderni che uno ci scrive sopra e..."

Io: "Le Moleskine?"

Cliente: "No, quei quaderni, ha presente?, che a ogni pagina si prendono appunti, a seconda di..."

Io: "Calendario da tavolo?"

Cliente: "No, che calendario? Ho detto un quaderno. Uno di quelli che su ogni pagina si segnano le cose di un giorno, poi giri pagina, un altro giorno, eccetera eccetera."

Io: "Un'agenda."

Cliente: "Ecco, non mi veniva la parola."

5 commenti:

  1. Basta con questa rubrica (stavo per dire agenda).
    Più vai avanti e più mi rendo conto che un episodio su tre il protagonista potevo essere tranquillamente io!

    RispondiElimina
  2. Sei fortunato.. Io DUE su tre (ma prima di cominciare lavorare in libreria).

    s

    RispondiElimina
  3. O mamma... Basta che non vengono a chiedere "un coso di carta... fatto di varie pagine... su cui c'è scritto un romanzo..." :D
    Davvero molto divertente come blog ^_^

    RispondiElimina
  4. Dagli tempo, chiederanno anche quello..

    s

    RispondiElimina
  5. Io ieri in cartoleria: "Avete quei quaderni con la copertina e dentro le buste trasparenti che poi ci infili i fogli...?"
    La commessa "I portalistini"

    Chissà perché mi è venuta in mente sta rubrica....

    RispondiElimina