giovedì 16 marzo 2017

Un libro enorme

Cliente: "Ciao, mi consigli un libro per favore? È per un regalo."

Libraia: "Certo. Conosci i gusti del ricevente?"

Cliente: "Non so, è per una ragazza un po' strana."

Libraia: "Strana in che senso?"

Cliente: "Tipo che l'altra volta l'ho vista che leggeva un libro enorme, dall'inizio alla fine."

Libraia: "Addirittura. E che libro era te lo ricordi?"

Cliente: "Boh, e chi ci capisce niente? Era grosso più o meno così. Di un russo, mi pare. Il titolo era Guerra e… qualcosa."

Libraia: "…"

Cliente: "Guerra e… pace forse? Può essere?"

Libraia: "Mah, chi può dirlo?"


(Grazie a Simona.)

Guerra e… qualcosa. Clicca sulla copertina per più info.

7 commenti:

  1. Che strane proprio, 'ste ragazze che leggono libri grossi dall'inizio alla fine...e magari ne leggono pure tanti...
    Sigh

    RispondiElimina
  2. Per la gente normale che non riesce nemmeno più a leggere un articolo - troppa fatica, si leggono quelle due o tre parole del titolo che intrippano e si clicca su "condividi" senza perdere altro tempo - leggere un tomo come Guerra e pace è da marziani.

    RispondiElimina
  3. Ahahah "mah chi può dirlo" è bellissimo :D

    RispondiElimina
  4. Dove sono queste librerie dove puoi chiedere consiglio ai librai su cosa acquistare dandogli qualche spunto sull'argomento? L'ultima volta che ho chiesto a un commesso in libreria di consigliarmi dei libri sull'arte orientale mi han guardata cone fossi matta...

    RispondiElimina
  5. Hera
    Una ragazza proprio strana, forse fuori di testa se si mette a leggere un libro "grosso così" fino alla fine per giunta. Certe ragazze son proprio strane XD

    RispondiElimina
  6. Mi viene in mente "Frankenstein Junior": "A.B. Qualcosa"

    RispondiElimina
  7. Peggio. Una tizia che legga un libro che non è in testa alle classifiche e di cui non si parla nei siti fighi dev'essere davvero strana...

    RispondiElimina