martedì 28 febbraio 2017

Ci siamo quasi

CLIENTE (donna con un po' di pancia): "Salve, mi scusi, può consigliarmi uno di quei libri con i nomi da dare ai bambini?"

LIBRAIO: "Certo. Mi segua, così gliene faccio vedere uno… Ecco. Il libro completo dei nomi non sembra male."

CLIENTE: "Grazie. Vediamo…"

LIBRAIO (indicando la pancia): "Ci siamo quasi, eh?"

CLIENTE: "Prego?"

LIBRAIO: "È in dolce attesa, giusto?"

CLIENTE: "Veramente no."

LIBRAIO: "…"

CLIENTE: "…"

LIBRAIO: "Mi scusi, è che sono senza occhiali. Li vado a prendere e torno…" (Si va a chiudere in magazzino per il resto della giornata.)


(Grazie a Simone.)

3 commenti:

  1. Hera
    Forse voleva portarsi "avanti" con la scelta del nome. Prima sceglie il nome e poi sarà in dolce attesa.

    RispondiElimina