giovedì 3 settembre 2015

Non si legge bene

(Il cliente è un giovane politico rampante locale.)

Cliente: "Salve, cerco un libro di..." (leggendo da un pezzo di carta) "...un certo Gianni Rodari. Favole al telefono. L'editore è... Che c'è scritto qui? E... i..."

Io: "..."

Cliente: "...na...u... Boh, può essere 'Einaudi'? Esiste?"

- - - - -

Vota e fai votare "L'apprendista libraio" ai Macchianera Awards come miglior sito letterario:

MIA15 - Nomination

10 commenti:

  1. 'Gnurant come tutti - ma proprio tutti - i politici delle ultime generazioni.

    RispondiElimina
  2. Quindi, nell'ordine:

    - non conosce Gianni Rodari
    - non ha mai sentito parlare di Favole al Telefono (per inciso, che infanzia misera...)
    - non sa che esista una casa editrice che si chiama Einaudi
    - e quel che è peggio non sa chi sia Luigi Einaudi???! o.O

    Alla faccia del politico, eh...

    RispondiElimina
  3. Purtroppo confermo. Se ti avvicini alla politica, una delle cose che noti, è, accanto a persone di valore, quanti ignoranti ci sono. Persone che non hanno mai lavorato né studiato, ma che hanno successo in politica e riescono pure a farsi eleggere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hera
      ci sono però altrettanti ignoranti e ingenuotti che eleggono, eh.

      Elimina
  4. Dopo aver regalato un libro di Rodari, la madre della festeggiata mi prese da parte chiedendo "Non conosco questo Rodari... è adatto per i bambini?"

    RispondiElimina
  5. Mi dispiace per questo tizio a cui nessuno ha mai letto Rodari. Favole al telefono è uno dei ricordi più gradevoli della mia infanzia, insieme alla raccolta di Fiabe italiane di Calvino.

    RispondiElimina
  6. Hera
    questa è la riconferma che non serve avere una cultura, o sapere qualcosa per fare il politico, qui in Italia.

    RispondiElimina