sabato 27 aprile 2013

Signora Franca, cliente da incubo: aspettare io?


Tutti i post sulla Signora Franca - CDI.

8 commenti:

  1. Ahahah lo spirito della signora Franca, sicuramente, si insinua a caso nei corpi della gente... perché mica sono solo le anzianotte sclerotiche che hanno questo atteggiamento!
    Mi capitano triliardi di queste persone che, convinte di esistere solo loro, si piazzano davanti a qualcuno cui sto già battendo uno scontrino e iniziano a dettare la lista :D
    A parte che dire buongiorno non è un optional, ma un'abitudine cortese che non mi farebbe schifo, poi ASPETTA IL TUO TURNO, PORCA PALLA!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, ma la signora Franca racchiude in sé TUTTI i clienti da incubo, di ogni età e sesso.

      Elimina
  2. Oggi di signore Franca ne ho incontrato almeno cinque...

    RispondiElimina
  3. D'altrocanto, da cliente chiedo un favore a voi professionisti quando vedete davanti a voi qualcuno silente, con una semplice domanda da porvi e che aspetta con pazienza 5 minuti mentre voi state impilando una pila di libri che hanno tanta fretta di essere impilati, se per favore invece di fare la scimmia "non vedo, non sento, non parlo, tanto ti ignoro stronzo" potreste cortesemente almeno degnarvi di dire "per favore si faccia un giro e non stia lì impalato tanto non gliela do vinta troppo in fretta ... sono io che decido quando servirla"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti prego, spiegami cosa vuoi dire...

      Elimina
    2. Credo che abbia il mio stesso problema :D Ossia nel suo esempio il ragazzo non l'ha degnato di uno sguardo continuando ad impilare i libri, e lui è troppo educato per disturbare... Così il tizio continua ad ignorarlo, e lui continua a perdere la sua giornata fermo lì come un palo ad aspettare!

      Elimina
    3. si ma ciò non vuol dire che sia il ragazzo maleducato. A me capita spessissimo di gente a cui chiedo "Ha bisogno" "Si, cercavo..." e poi fermi a farti perdere un quarto d'ora. Non credo ci sia nulla di male se in quel momento sei impegnato a far altro. L'anonimo parla come se fosse una povera vittima, probabilmente non è mai stato dietro un bancone...

      Elimina
  4. Corretto Someone. Spettro, le vittime chi sareste? Voi che "poverini" perdete un quarto d'ora per "star dietro" a un cliente? Come fate a sapere in anticipo quanto tempo vi ci vuole a rispondere? Comunque ognuno si lamenta di quello che subisce non credi? Voi professionisti lamentatevi pure di chi sta davanti al bancone, permettimi però di fare altrettanto con la vostra categoria.

    RispondiElimina