lunedì 29 ottobre 2012

Lucernario

Cliente: "Pronto? Volevo sapere se avete un libro."

Libraia: "Sì, quale?"

Cliente: "Un romanzo su Saramago. S'intitola Lucernario."

Libraia: "C'è, ma è DI Saramago."

Cliente: "Oh, no, l'autore è un altro. Feltri qualcosa, mi sembra."

Libraia: "Feltrinelli?"

Cliente: "Lui."

Libraia: "Quella è la casa editrice. L'autore è Saramago."

Cliente: "Me lo mette da parte?"

Libraia: "Va bene."

Cliente: "Dica la verità, quanto sarebbe più facile la vostra vita se tutti i clienti fossero informati come me?"


(Grazie ad Angela.)

Vedi anche: Sara.

17 commenti:

  1. Guardi, un casino, non ne ha idea...

    RispondiElimina
  2. :-D
    A volte queste storie hanno dell'inverosimile, eppure lo so che accadono realmente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. P.S.: e comunque 'sto Feltri qualche cosa ne ha scritti di libri eh... :-D

      Elimina
  3. Questo è già tanto se sapeva che Saramago è uno scrittore :-P

    RispondiElimina
  4. Se fossero tutti così informati non ci sarebbe quasi gusto :)

    RispondiElimina
  5. Be' non ha tutti i torti comunque ^^

    RispondiElimina
  6. Questa è la migliore.

    RispondiElimina
  7. Ha senso ancora parlare con certe persone? Per la retta che danno ai tuoi tentativi di ricondurli alla realtà concreta potresti tranquillamente rivolgerti loro usando una lingua inventata, tipo il Venusiano, senza smuoverli di un millimetro. Il loro cervello ormai fa rimbalzare via ogni ostacolo alla certezza di avere sempre ragione: SEMBRA che ti ascoltino, ma sono solo pause tra un delirio e l'altro. Tiè, ciccio: vatte a legge Feltri che commenta er lucernaio de Saramago, và. Che magari in tv trovi pure qualcuno che te conferma che hai ragione ...

    RispondiElimina
  8. "Dica la verità, quanto sarebbe più facile la vostra vita se tutti i clienti fossero informati come me?"

    AHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHA!!!!!!!
    Non so che dire, sono troppo impegnata a ridere.
    Ma ora sto già cominciando a piangere.

    RispondiElimina
  9. C'è pure un altro scrittore che va per la maggiore, si chiama Einaudi :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'accordo ... pero' di Einaudi oltre che Giulio il noto editore esiste anche il babbo Luigi Einaudi, gia' presidente che è autore di diversi scritti per lo piu' in campo economico "Lo scrittoio del presidente" ( pubblicato anche in edizione deluxe nei meridiani mondadori),Principi di scienza delle finanze (1932), "Il buon governo" (1954), le "Prediche inutili" (1956-1959) ed altre robettine simpatiche.

      Elimina
  10. ah...

    ah ah...

    ah ah ah...

    AHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAAHHAAHHAAAH

    RispondiElimina
  11. Io trovo esilaranti certe richieste e va bene correggere. Quello che mi stupisce di più è la tendenza di chi chiede a non ascoltare e recepire la risposta corretta. Io sto da anni in un negozio di abbigliamento e non vi dico quante volte devo correggere "stuoia" quando mi chiedono una "stola". Ma la cliente continua a dire stuoia...
    Cordialità.
    Teresa d. fashion e life blog - Anter

    RispondiElimina
  12. Io non ci provo più a correggerli....

    RispondiElimina
  13. Meglio che non abbia capito, altrimenti presto sarebbe andato in giro a vantarsi di aver letto Saramago. Così dirà semplicemente Feltri e cavoli suoi ^^

    RispondiElimina