venerdì 12 novembre 2010

Criterio

Cliente: "Con che criterio sono divisi i libri?"

Io: "Per genere."

Cliente: "Cioè?"

Io: "Cioè, lì per esempio ci sono i saggi. Là le novità di narrativa. In basso i classici eccetera eccetera."

Cliente: "E..." [Abbassa la voce] "Le riviste osè dove le tenete?"

6 commenti:

  1. nonostante l'internet, niente potrà sconfiggere le emozioni che ti può dare la carta stampata.

    RispondiElimina
  2. "qui sotto al bancone signore... ma sono un pò stropicciate va bene uguale??"
    ma dove li pigli a questi qua?

    RispondiElimina
  3. Già, "Il tromba" su iPad non dev'essere un granché..

    s

    RispondiElimina
  4. Ma scherzi?
    Se cerchi "bene" li trovi tutti in formato digitale.
    ^___^

    RispondiElimina
  5. io lavoravo in un reparto film in un grande negozio in centro a Milano. Una volta un cliente si e' avvicinato e ci ha chiesto se tenevamo film di stampo religioso o che riguardavano personaggi biblici o che parlassero della vita di Gesu'. Dopo averci tenuti mezzora e dopo aver esaurito i titoli da nominare annuisce e chiede "e invece, dove sono i film porno?"
    sbigottimento e ilarita'.

    RispondiElimina
  6. Verissimo, anche in libreria "religione" e "erotismo" sono due generi che vanno a braccetto..

    s

    RispondiElimina